Avant Tout Court

18 marzo 2024, 18:00 @Biblioteca Amilcar Cabral, Via S. Mamolo 24

dal giornalismo, alla letteratura, al cinema. Le “corrispondenze” di Doan Bui

La giornalista e scrittrice francese Doan Bui dialoga con Maria Chiara Gnocchi.

Un occasione per discutere della sua scrittura, del modo in cui è passata dalla scrittura giornalistica a quella letteraria, per lanciarsi ora nell’avventura cinematografica. Sarà altresì l’occasione di scoprire il mondo e i mondi che si affacciano nelle sue opere.

Doan Bui è una giornalista e scrittrice francese. Nel 2013 ha vinto il premio Albert-Londres per il report Les Fantômes du fleuve sui migranti che cercano di raggiungere l’Europa attraversando Turchia e Grecia. Nel Silenzio di mio padre (2016, tradotto per Ischire da Alice D’Anella nel 2023), sua prima opera letteraria, conduce un’inchiesta al tempo stesso storica e intima sulla vita di suo padre, immigrato vietnamita trapiantato in Francia. Nel 2022 il suo primo romanzo, La Tour, è finalista al premio Goncourt premier roman. Nel 2024 esce Lettres d’amour et de guerre, testo a più voci in cui la corrispondenza tra due coniugi ucraini – lui al fronte, lei in Francia con i figli – alterna con la voce off di Doan Bui, che trova negli scenari e le dinamiche descritte un’eco della storia dei suoi genitori, anch’essa segnata dalla Storia e dalla guerra. Attualmente la scrittrice lavora alla realizzazione di un film tratto dal Silenzio di mio padre.

Maria Chiara Gnocchi è una professoressa associata all'Università di Bologna dal 2014, precedentemente ricercatrice dal 2011, si occupa di letteratura francese e francofona. I suoi temi di studio principali sono la letteratura francese dell’“entre-deux-guerres”, la scrittura dell'estremo contemporaneo, la scrittura di sé, le riscritture, le letterature coloniali, la sociologia della letteratura e la letteratura belga, con un’attenzione particolare per il romanziere André Baillon. Dirige, dal 2013, la rivista “Francofonia. Studi e ricerche sulle letterature di lingua francese”.

In occasione dell'incontro sarà presente un punto vendita di Baak Libreria Bistrot.

L’evento è parte della rassegna Tout Court- Nuove Voci del Cinema Francofono, organizzata dall’associazione NuVo.