hic sunt leones

16 febbraio 2024, 19:00 @Biblioteca Amilcar Cabral, Via S. Mamolo 24

incontro | BHMBO 2024

Incontro in occasione della presentazione della collana hic sunt leones di DeriveApprodi, diretta da Anna Curcio e Miguel Mellino. Nell’occasione, verranno presentati i primi due titoli della collana.

Dialogano con Anna Curcio, Anna Lia Ofosu - La casa del mondo, Andrea Rapini - UNIMORE e Jean Blaise Nguimfack Donfack - Black History Month Bologna.

Nell’ambito di Black History Month Bologna.

LA COLLANA

Razza e razzismo sono le grandi questioni della modernità globale. Hanno forgiato il mondo per come lo conosciamo, con il suo carico di diseguaglianze, oppressione, discriminazioni, orrori. Dopo la tragedia criminale del nazismo, il termine razza è stato messo al bando. E tuttavia, non è certo stato messo al bando il razzismo, che al contrario continua a dilagare con i propri concreti effetti, manifestandosi in modo esplicito o insinuandosi in modo subdolo. La nuova collana prende di petto il tema, proponendosi di affrontarlo fuori da stereotipi e luoghi comuni, a partire da un presupposto: il razzismo non riguarda l’«altro», ma ognuno di noi. La formula hic sunt leones indicava, nelle antiche carte geografiche, zone oltre i confini europei ignote e indomite, popolate da mostri e barbari. Diretta da Anna Curcio e Miguel Mellino e mettendo a valore una qualificata rete internazionale di autori e studiose, la collana «hic sunt leones» offrirà classici, saggi e biografie per esplorare aspetti del dibattito ancora inediti in Italia e indagare la lunga genealogia e la cogente attualità del razzismo nel mondo che abitiamo.

I LIBRI
Autobiografia di una leggenda. I pugni olimpici che hanno cambiato il mondo di John Carlos, DeriveApprodi, 2024.

L’Italia è un paese razzista di Anna Curcio, DeriveApprodi, 2024.